Narni, ospedale, M5S alla Regione: “Altro che aeroporto, occorrono risposte concrete sulla sanità”

NARNI – “Finalmente la città si sta svegliando. ‘Salviamo l’ospedale’ non è solo uno slogan, ma il nome del comitato costituito dal dottor Bazzucchi insieme a tutti i cittadini impegnati in prima persona a difesa della sanità pubblica del nostro territorio”. A dirlo è il gruppo consigliari del M5S che interviene sulla questione con il seguente comunicato: “Evidente che l’emergenza che andiamo denunciando da anni non era una nostra fantasia.

Sono tantissimi i problemi che affliggono il nostro ospedale: dalla mancanza di medici alle lunghe file di attesa per esami diagostici o visite specialistiche. Tutto questo non fa altro che costringere il ricorso al privato da parte dei cittadini e questo è intollerabile. Il comitato nasce per difendere l’ospedale di Narni in attesa della realizzazione del nuovo nosocomoio di Camartana. Un comitato di cittadini che va al di là dei partiti, una formula che abbiamo scelto e condiviso consapevolemente perchè questa è prima di tutto una battaglia di civiltà che ovviamente ci vedrà tutti pienamente coinvolti.

E’ arrivato il momento di rimboccarci le maniche e farci sentire per difendere il nostro presidio ospedaliero. Sin dal primo momento abbiamo creduto che fosse necessario aprire questo movimento a realtà civiche, sociali, politiche e ai comuni cittadini interessati solo a difendere Narni, senza etichette o bandiere. La Regione deve dare delle risposte concrete, altro che l’areoporto di Perugia”.

Pin It on Pinterest