Narni, produce e “vende” droga a Capitone: 20enne arrestato dai carabinieri

NARNI – Quasi un chilo e mezzo di marijuana e un panetto di una ventina di grammi di hashish è quanto possedeva in casa un giovane di 20 anni, originario della Bolivia ma residente a Capitone. I carabinieri lo hanno arrestato con l’accusa di produzione, detenzione e traffico illecito di sostanze stupefacenti. Il giovane, secondo l’Arma, produceva la droga in casa. Nel suo appartamento infatti i carabinieri hanno trovato una piccola ma funzionale serra completa di lampade Uva, essiccatore e anche un trita erba di tipo industriale, oltre al materiale per il confezionamento delle dosi. La droga era conservata in barattoli di vetro ed era pronta per lo spaccio. I militari hanno sequestrato anche mille euro in contanti, ritenuti provento dell’attività di spaccio a fronte di un giro considerevole di clienti.

Pin It on Pinterest