Narni, sventato suicidio al Ponte d’Augusto, Tramini (M5S) chiede interventi

NARNI – Lo sventato suicidio dal Ponte d’Augusto ha riportato in primo piano il tema della sicurezza e del libro accesso al ponte. Luca Tramini del M5S chiede tempestivi intevrenti. Ecco il suo comunicato: “Dopo oltre un anno che abbiamo richiesto di mettere in sicurezza l’accesso al ponte sembra che tutto nuovamente si sia impantanato nei meandri di qualche ufficio di qualche burocrate ed è assurdo come ancora ci sia solamente una recinzione di neppure un metro e mezzo a “proteggere” l’accesso al Ponte d’Augusto

Oggi abbiamo rischiato di leggere sulla stampa dell’ennesima tragedia e se ciò non è successo dobbiamo dire grazia solamente ai carabinieri del comando di Narni che hanno messo a rischio la loro vita per andare a salvare la povera donna.

Dopo tutte le disgrazie successe e quelle fortunatamente sventare la provincia e la regione, gli enti proprietari e responsabili dei rispettivi ponti, si devono dare una mossa, qui rischiamo che la burocrazia faccia un’altra vittima.

Non si può continuare ad aspettare l’ennesimo passacarte, serve che la politica agisca immediatamente e non intendo piangere l’ennesima disgrazia.

La piazzola di accesso al Ponte d’Augusto ed il nuovo ponte della SS3ter vanno messe in sicurezza immediatamente, perchè alla prossima tragedia in questa triste cornice, sapremo bene chi saranno i responsabili.

Pin It on Pinterest