Narni, tutti per il turismo, De Rebotti: “i privati protagonisti”

NARNI – “Il turismo deve essere a gestione privata”. Lo ha detto il sindaco Francesco De Rebotti ieri al Digipass di Palazzo dei Priori parlando, insieme all’assessore al turismo Lorenzo Lucarelli, durante l’incontro organizzato dall’amministrazione comunale per illustrare i bandi che dovranno individuare i gestori di Rocca, Palazzo dei Priori e Gole del Nera. “L’amministrazione- ha spiegato De Rebotti – deve fare la sua parte come soggetto coordinatore e facilitatore ma poi spetta ai privati investire nel settore”. Al Digipass c’erano molti operatori di settore, sia alberghiero che extralberghiero. Una delle cose chieste da loro è stato l’abbattimento della ciminiera GoSource impattante come colpo d’occhio che dal punto di vista ambientale. Sulla questione il sindaco ha riconosciuto il problema ed ha ricordato di aver chiesto pubblicamente a Gosource un provvedimento, anche se non sarà facile ottenerlo. Si è parlato molto anche di Leolandia il parco a tema che sorgerà nell’area Montoro-San Liberato, grazie anche ad un pool di imprenditori locali e dal quale, ha detto De Rebotti, la città ed il territorio si aspettano molto. Altro tema caldo la Corsa all’Anello ritenuta sa tutti un eccezione veicolo turistico e promozionale anche se qualche intervento è andato un po’ fuori tema auspicandone un’estensione a tutto l’anno con il rischio però di snaturarne la caratteristica depotenziando la sua importanza come evento culturale unico trasformandola nella festa della domenica come ce ne sono tante in Italia.

Pin It on Pinterest