“Narniaperta” è un successo: Giovani e famiglie tutti insieme in piazza nei week end post covid

NARNI – Un esperimento e una speranza. Perché di speranze ce n’erano molte, di certezze assai meno. E invece la “Narniaperta” si sta rivelando un successo oltre ogni più rosea aspettativa. L’idea di aprire la città dopo il lockdown lanciata dal Comue si è rivelata da subito una carta vincente. Cavalcando la voglia di rilancio, l’amministrazione aveva dato la possibilità a bar, locali e ristoranti di ampliare gli spazi all’aperto. È stato un vero e proprio boom. Nonostante due mesi senza incassare un centesimo, le attività hanno investito soldi propri per rilanciarsi e ampliare gli spazi. Corso Garibaldi e Piazza dei Priori sono diventate di colpo quel salotto buono di cui si parlava da decenni.

Ogni week end è una vera e propria festa. I proprietari dei locali hanno unito le forze e così ne è venuta fuori una location unica. Tavoli dove cenare che partono come un lungo serpentone dalla piazza e arrivano fino al termine del corso. Oltre duecento metri allestiti per pranzi, cene, aperitivi. E poi musica, sempre nel rispetto degli orari e del limite dei decibel, gente che balla in piazza. Giovani e meno giovani tutti insieme perché “Narniaperta” ha avuto anche il grande pregio di riportare a spasso intere famiglie. Tutti fuori da casa per riprendersi la vita e la città, sempre stando attenti alle norme di sicurezza.

Sui social è un fiorire di foto e commenti entusiasti e l’eco della città che vive sta passando i confini comunali. Presto diventerà un caso di studio e forse un modello, grazie alla disponibilità del Comune, al grande spirito di collaborazione delle attività economiche e alla voglia dei narnesi di tornare a vivere la città come non accadeva ormai dagli anni 80. Questa estate post covid rimarrà nella storia per come è stata concepita, per l’incredibile successo di “Narniaperta” e per aver riportato in piazza giovani e adulti. Forse non si potranno del tutto ripetere i fasti di un passato a cui sono ancora tutti affezionati ma se un tentativo si doveva fare questo è stato proprio il piede giusto.

Pin It on Pinterest