Ruba vestiti e profumi, originario del Gambia in manette

I Carabinieri di Terni hanno arrestato un 31enne originario del Gambia in flagranza di furto aggravato. Utilizzando un modus operandi ultimamente molto “in voga” a Terni, il giovane straniero si era introdotto all’interno di un punto vendita di una nota catena di abbigliamento e, dopo aver velocemente indossato uno sopra l’altro vari capi presi fra quelli in esposizione e infine un giubbino, senza pagare il corrispettivo, era uscito di corsa dal negozio tentando di dileguarsi per le vie circostanti. Ma la sua fuga è stata breve in quanto nei pressi era in perlustrazione un servizio specificatamente mirato alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio svolto da un equipaggio della Stazione Carabinieri di Terni che, vedendo il giovane uscire correndo dal negozio, ha subito compreso che si trattava di un furto. I militari si sono messi all’inseguimento dell’uomo e lo hanno bloccato poco dopo, trovandogli in tasca anche delle bottiglie di profumi e liquori rubate poco prima da un altro negozio. Tratto in arresto l’uomo, un richiedente asilo domiciliato a Narni, è stato posto a disposizione dell’autorità giudiziaria per il rito per direttissima al termine del quale il giudice, oltre a convalidare l’arresto, ha disposto l’obbligo di firma.

Pin It on Pinterest