Terni, aperta al pubblico la passerella della stazione

TERNI – E’ stata inaugurata e aperta al pubblico lunedì 29 gennaio la passerella ciclopedonale della stazione di Terni, l’opera principale del Percorso integrato territoriale elaborato nel 2011 dal Comune, denominata anche Umbria Gateway. Il ponte curvilineo, lungo circa 175 metri, mette in connessione la stazione stessa con parcheggi di via Proietti Divi, dove verranno realizzati nel complesso 300 posti auto. A caratterizzare l’opera in acciaio, legno e vetro, a sette metri di altezza rispetto ai binari, un grande tripode, un telaio costituito dai tre piloni di acciaio che superano l’altezza di 55, al cui interno sono inseriti due anelli contrapposti.

“Per quest’opera – ha spiegato Roberto Meloni, architetto del Comune – l’amministrazione ha posto la qualità architettonica al centro della propria strategia, bandendo un concorso di progettazione in due gradi, cui hanno partecipato 34 concorrenti di vari Paesi europei e aggiudicato ad agosto 2012 all’Ati presieduta dall’attuale BenedettiArchitects”. Per Meloni la nuova passerella “sarà il volano di un processo virtuoso che farà sì che questa parte di città sia motore di un processo di rigenerazione urbana”.

L’operazione, fin dall’inizio, ha visto il coinvolgimento delle società Fs, Rfi (Rete Ferroviaria Italiana) e Centostazioni. Costata complessivamente oltre 4 milioni 800 mila euro, l’opera è stata finanziata per l’80 per cento dai fondi For-Fesr 2007-13 e sarà aperta tutti i giorni dalle 5 alle 23,30. All’inaugurazione hanno preso parte anche il sindaco Leopoldo Di Girolamo e l’assessore ai Lavori pubblici, Sandro Corradi.

Pin It on Pinterest