Torneo di bocce ‘San Valentino dedicato a Moreno Gubbiotti

NARNI -19 febbraio 2020 Grande successo di giocatori e di pubblico all’edizione 2020 del Torneo di bocce di San Valentino, quest’anno dedicato alla memoria di Moreno Gubbiotti, indimenticato presidente della Narnese calcio e grande sostenitore di tutte le iniziative sportive del territorio narnese.

9 gironi per darsi battaglia Il torneo, organizzato dalla Sezione Bocce del Narnia 2014, dal suo Referente, Piero Giardinieri e dall’inesauribile Carlo Burocchi, era riservato alle categorie B, C e D e ha visto la partecipazione di ben 72 giocatori, suddivisi in 9 gironi; si è giocato nei giorni 11 e 12 febbraio presso i bocciodromi di Amelia e San Gemini nonché Cimarelli e Società Ternana di Terni, dove si sono tenute le fasi eliminatorie.

Ricordo Gubbiotti La fase finale si è giocata la sera di San Valentino, presso il bocciodromo del Narnia 2014, a Narni Scalo. Prima dell’inizio delle gare si è tenuta una sentita cerimonia in ricordo di Moreno Gubbiotti dove è stato ricordato il profilo nonché le numerosissime attività sostenute negli anni sempre con entusiasmo e passione dal Presidente, scomparso improvvisamente un anno e mezzo fa.

Il saluto e il ricordo, classifica finale finale è stato fatto dal Presidente del Narnia 2014, Roberto Pernazza, che ha ricordato con commozione il purtroppo breve rapporto che c’è stato tra “Presidenti”, sufficiente però a farne apprezzare le eccellenti qualità umane e le indiscusse capacità sportive. IL Narnia 2014, tramite il suo Presidente, ha poi consegnato alla vedova, Sig.ra Manuela, una medaglia d’oro in ricordo della manifestazione. Al termine della cerimonia in ricordo di Moreno Gubbiotti, sotto la direzione di Giuseppe Bossi, Direttore di Gara, hanno avuto inizio le gare che hanno visto questa classifica:

1°  classificato: Mileno Beccaccia, del Narnia 2014;

2° classificato: Maurizio Barcherini, della Società Cinquefonti;

3° classificato: Piero Giardinieri, sempre del Narnia 2014;

4° classificato: Remo Vallorini, della Società Clitunno.

Pin It on Pinterest