Ven, 1 Dicembre 2023
Ven, 1 Dicembre 2023

Narni, il covid mette in ginocchio circoli e associazioni: Il Pd chiama la Regione

NARNI – Sostenere i circoli e le associazioni che con questa pandemia stanno stentando e rischiano di non farcela ad andare avanti. L’appello arriva dal segretario comunale del Pd Fabio Svizzeretto che in un Comune chiama in causa la Regione Umbria. Ecco il comunicato: “Siamo consapevoli dell’emergenza estrema che vive il Paese, ma dalla Regione Umbria chiediamo più attenzione per il mondo circolistico e associativo.
Già il 25 maggio 2020 avevamo presentato una mozione con la quale chiedevamo alla Regione sostegno economico delle Associazioni di promozione culturale, sociale, ricreativa e Centri Civici del Comune di Narni e umbre. Vista l’Ordinanza della Regione Umbria n.7 del 22/1/21 che proroga la loro chiusura, purtroppo dobbiamo tornare sull’argomento perché queste associazioni di volontari sono ormai allo stremo.
I presidenti dei Centri Civici lamentano la decisione che vede le loro attività di volontariato sottoposte a restrizioni che non riguardano altre attività del tutto simili ai circoli. Queste attività sociali e culturali svolte da cittadini volontari, purtroppo sono rimaste inattive e chiuse per troppo tempo e nell’impossibilità di svolgere attività di autofinanziamento, se non avranno ristori economici in tempi rapidi, rischiano persino di scomparire.
Accanto al problema economico ci sono gli aspetti sociali della questione. Infatti, siamo tutti consapevoli che i Centri Civici svolgono un’azione insostituibile a livello sociale, in particolare nelle frazioni dove in alcuni casi sono l’unico punto di riferimento, di attività sociale, culturale e di sostegno, soprattutto per anziani e giovani.
Di fronte a questa ulteriore criticità, abbiamo registrato che il Comune di Narni ha adottato alcuni provvedimenti per sgravi sulle imposte comunali, mentre dalla Regione Umbria constatiamo un’insufficiente attenzione e al momento non sono previste azioni a sostegno di questo specifico settore.
Per questo motivo raccogliamo il grido di dolore delle tante associazioni e Centri Civici sparsi sul territorio di Narni e sollecitiamo nuovamente la Regione Umbria a prendere provvedimenti e predisporre tutte le azioni urgenti possibili (nuovi bandi o fondi straordinari di ristoro), che abbiano l’obiettivo di sostenere economicamente questa importante tipologia di associazionismo”.

Web TV

Think Thank

Filo diretto

Ti potrebbe interessare...