Dom, 4 Dicembre 2022
Dom, 4 Dicembre 2022

Narni, la città del turismo ha bisogno di una pulitina: Forza Italia pressa l’amministrazione comunale

NARNI – “Ormai da tempo via Garibaldi e la piazza dei Priori sono diventate luogo di eventi e sede di diversi locali che svolgono la loro attività sulla pubblica via. Da tutto ciò si dovrebbe presupporre che particolare cura dovrebbe essere tenuta nei confronti della pulizia e del decoro di suddetti luoghi”. Lo dice il consigliere comunale di Forza Italia che sulla questione della pulizia e del decoro urbano ha presentato la seguente interpellanza:

“In realtà invece spesso si assiste alla raccolta dei rifiuti nei giorni prestabiliti molto in ritardo ,lasciando i bidoni e gli stessi in bella mostra fino a tarda ora. I cestini per la raccolta degli stessi sono pochi e di dimensioni troppo ridotte e debordano di ogni cosa. La pulizia della via e della piazza lascia molto a desiderare ,soprattutto in alcuni giorni quando nei locali avvengono iniziative eo eventi all’aperto.

I luoghi suddetti dovrebbero ricevere inoltre una cura ed una pulizia particolarmente accurata, operata anche tramite idropulitrice come avviene in diversi vicoli della città cosa che invece non avviene. Il discorso poi inevitabilmente si allarga anche ad altre zone pubbliche della città,i giardini,i vicoli,gli impianti a servizio del parcheggio,spesso diverse sono le lamentele giunte attraverso i social da parte dei cittadini e dei turisti,”Narni è bella ma è sporca”.

Non si può fare turismo di qualità se poi alcune norme fondamentali che lo caratterizzano quali quelle del decoro e della pulizia non sono adeguatamente curate e con una frequenza e attenzione che evidentemente sono carenti. Da qui la necessità da parte della amministrazione di un intervento mirato non contingente ma strutturale sulla frequenza e la cura della pulizia

Va se necessario rivisto il contratto di servizio con l operatore che lo esegue al fine di renderlo adeguato alle attuali esigenze di una maggiore frequenza e cura .Così come sarebbe necessario prevedere la presenza di un vigile in centro onde fornire quei controlli oggi assenti sui comportamenti incivili. Lo stesso arredo urbano,dai cestini come detto da sostituire perché  brutti ed inadeguati ,alla cura del verde,e delle fioriere . Insomma la “Narni aperta”cosi come è stata chiamata, abbisogna di un cambio di passo affinché oltre che aperta non sia definita Narni sporca”.

Web TV

Think Thank

Filo diretto

Ti potrebbe interessare...