Mar, 4 Ottobre 2022
Mar, 4 Ottobre 2022

Narni, ladri in casa con il proprietario dentro: Torna l’allarme furti a Miriano

NARNI – Torna l’incubo furti a Miriano di Narni. Dopo un periodo di tranquillità la situazione sul fronte ladri è di nuovo da allarme nella frazione a ridosso del centro storico. L’ultimo episodio ieri sera quando i malviventi hanno tentato l’irruzione in due abitazioni poste lungo Strada delle Pretare, la via principale che attraversa il popoloso centro abitato. Erano da poco passate le 21 quando il proprietario di una delle due case ha sentito dei rumori strani provenire dall’esterno. Era solo nell’abitazione ed ha capito subito che i malviventi, forse per un errore di calcolo, stavano entrandogli in casa cercando di sfondare la porta. L’uomo ha chiamato subito i carabinieri e nel frattempo ha messo in fuga i malfattori, forse due, dalle prime ricostruzioni. Uno di loro si è armato di una scopa, probabilmente per prepararsi allo scontro con il proprietario della casa ma poi vi ha rinunciato. Nel frattempo nell’abitazione accanto i ladro erano già riusciti a sfondare il portoncino. Lì non c’era nessuno ma non hanno fatto i tempo a rubare perché fra le grida del proprietario dell’altra casa vicina e quelle dei ragazzi che si trovavano al parco, i topi d’appartamento sono stati costretti a scappare. Secondo quanto raccontato dai residenti, due sarebbero fuggiti verso la collinetta che porta al quartiere di Santa Lucia mentre almeno un altro, sarebbe scappato via a bordo di un’automobile nera. I carabinieri si sono precipitati sul posto ed hanno avviato le ricerche, mentre decine di abitanti della zona si sono riversati in strada alla caccia dei malfattori.

L’episodio ha riportato in primo piano il tema della sicurezza a Miriano dove periodicamente i residenti devono fare i conti con l’allarme furti. Sono infatti molte le case visitate dai ladri negli ultimi anni e per questo i residenti hanno ricominciato a chiedere maggiori controlli a carabinieri e polizia per far sentire ai malintenzionati la presenza costante delle forze dell’ordine. A Miriano si ha paura anche perchè i fatti di ieri fanno il paio con la preoccupazione generate da diverso tempo dalla presenza nella zona di persone non del luogo, forse stranieri, che frequentano le sponde del lago per motivi che sfuggono a chi abita a Miriano e sui quali hanno più volte chiesto chiarezza alle autorità. La tensione è tornata alta nella frazione e c’è chi pensa anche a controlli notturni fai da te. Ronde? Al momento non sembrano potersi definire tali ma più di un cittadino chiede maggiore presenza delle autorità e pensa che dare un’occhiata di notte non sia una cattiva idea.

Web TV

Think Thank

Filo diretto

Ti potrebbe interessare...