Ven, 30 Settembre 2022
Ven, 30 Settembre 2022

Narni, parcheggi disabili, Tpn accusa: “Mancano i posti ad personam”

NARNI – “A Narni non è prevista l’assegnazione dei parcheggi ad personam per le persone diversamente abili”. A puntare il dito contro l’amministrazione comunale è Tutti per Narni, secondo cui il problema riguarderebbe l’intero territorio comunale. Sul punto, però, è necessario fare chiarezza. Il territorio di Narni, com’è scontato che sia, dispone di parcheggi destinati alle persone affette da disabilità. Tuttavia, secondo Tpn, sarebbe negata la possibilità di riservare, alle persone che ne abbiano specifica esigenza, dei posti a esclusivo uso personale in prossimità della propria abitazione o del luogo di lavoro.

La normativa italiana a livello nazionale, infatti, prevede che le persone disabili aventi deambulazione impedita o sensibilmente ridotta possano richiedere che venga riservato loro un parcheggio, detto appunto ad personam, tra quelli già destinati ai disabili. Tale richiesta deve soddisfare alcune condizioni, come la vicinanza del parcheggio al luogo di lavoro o alla propria abitazione. L’assegnazione del parcheggio, seppur prevista a livello giuridico, non è però automatica. La richiesta va presentata al comune da parte di individui che già posseggono il contrassegno invalidi.

Queste procedure sono sancite nel Regolamento al Codice della Strada. In particolare, secondo quanto sottolineato da Tpn, l’art. 381, D.P.R. n. 495 del 16/12/1992 stabilisce che debba essere “il sindaco, con propria ordinanza, ad assegnare a titolo gratuito un adeguato spazio di sosta individuato da apposita segnaletica indicante gli estremi del “contrassegno invalidi” del soggetto autorizzato ad usufruirne”.

“Il sindaco ponga fine a questa situazione incresciosa e davvero vergognosa di diniego di un diritto. Situazione ancor più triste poiché rivolta a delle persone che hanno già delle grandi difficoltà”, ha tuonato Tpn invocando una pronta ed efficace risposta da parte dell’amministrazione comunale. “Il sindaco – ha concluso il gruppo politico guidato da Gianni Daniele – dovrebbe attivarsi immediatamente comunicando a tutti gli aventi diritto che, laddove possibile, verranno predisposti dei parcheggi per diversamente abili in prossimità della propria abitazione, contrassegnati da apposita segnaletica e a uso esclusivo del titolare del contrassegno”.

Lorenzo Di Anselmo

Web TV

Think Thank

Filo diretto

Ti potrebbe interessare...