Narni, rifiuti, minoranze compatte: “la Tari è aumentata”

NARNI – “Noi non contestiamo né la raccolta differenziata, né i buoni risultati ottenuti, ma Morelli sorvola su vari argomenti critici: La Tari è notevolmente aumentata nel corso degli anni e vedremo quest’anno se lo “sconto” del 5 per cento dello scorso anno era vero o solo elettorale. Il fatto che il 28 dicembre il Consiglio è stato costretto ad accettare le argomentazioni della minoranza che hanno dimostrato ridicoli i suoi sconti e hanno portato il Consiglio intero ad accettare di verificare la fattibilità economica delle proposte presentate da Forza Italia e Cinquestelle, sia riguardo la percentuale di sconto per chi utilizza il compostaggio (40 e non 10 %), sia la richiesta di far pagare alle case sfitte solo la parte fissa della tariffa(?) e non intera, come la proposta dimezzare la tariffa(?) per chi affitta un cane dal canile ed , ancora, la riduzione per nuclei familiari con a carico persone disabili. – da ultimo la bugia più grande: la tariffa puntuale, il cittadino paga per l’indifferenziato che produce. Quindi chi differenza completamente e non produce immondizia non riciclabile non pagherà più? Come sembra estremizzando il concetto. Non è assolutamente vero, infatti l’assessore volutamente non dice che la tariffa(?) deve e dovrà comunque pagare completamente tutto il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti. Quindi i cittadini, probabilmente, anche in presenza della tariffa puntuale, continueranno a pagare cifre consistenti oltre all’impegno quotidiano per differenziare. Il punto interrogativo vicino alla parola tariffa, vuole sottolineare proprio le criticità dell’argomento: Se si tratta di tariffa allora il cittadino e le attività produttive, commerciali ecc., devono pagare per l’immondizia che producono ( chi , virtuosamente, differenzia deve essere realmente premiato ) a prescindere dalle proprietà altrimenti la Tari non è più una tariffa per un servizio ma diventa l’ennesima tassa. Di fatto una sorta di patrimoniale. Forse si può far carriera prendendo tempo e continuando a dire mezze verità, ma certamente non si fa un bel servizio alla città”.

Gruppi consiliari: Movimento 5stelle, Fratelli d’Italia, Forza Italia Tutti per Narni

Pin It on Pinterest