Narni, Corsa all’Anello: A Santa Maria il Bravio di Passalacqua

NARNI – Santa Maria si consola con la bella vittoria del Bravio per il miglior terziere dipinto da Franco Passalacqua. La delusione per la mancata vittoria della corsa disputata da favoriti viene quindi mitigata dal successo del terziere premiato come il migliore. Gli arancioviola totalizzano 54 punti appena uno in meno rispetto a Mezule e Fraporta, il che significa che il livello generale è piuttosto omogeneo fra i terzieri e non è facile per la giuria assegnare un punto in più la e toglierne un altro di qua. Ma tant’è.
Per quanto riguarda il corteo, Mezule ha totalizzato 19 punti ( 6 per il comportamento, 7 per l’interpretazione del ruolo e 6 per i complementi), Fraporta 20 punti ( 6 per il comportamento, 7 per l’interpretazione del ruolo e 7 per i complementi), Santa Maria ha ottenuto 19 punti (6 per il comportamento, 7 per l’interpretazione del ruolo e 6 per i complementi). Il premio Ludovico Mancinelli Scotti per il miglior costumante del corteo storico è stato assegnato ad Annalisa Mariotti, dama del gruppo anelli del terziere Fraporta, “per la nobiltà del portamento e la consapevolezza del ruolo sottolineato dalla ricercata eleganza del costume”.
Per quanto riguarda l’ambiente, Mezule ha totalizzato 17 punti (8 per la verosimiglianza e 9 per la scenograficità), Fraporta 19 punti (9 per la verosimiglianza e 10 per la scenograficità) e Santa Maria 20 punti (10 per la verosimiglianza e 10 per la scenograficità).
Per quanto concerne la giornata medievale, Mezule ha totalizzato 17 punti, Fraporta 14 e Santa Maria 15 punti.
Per quanto riguarda il premio musici “Massimo Morelli” è stato vinto dal gruppo comunale con 23,5 punti. Il premio speciale “Filippo Sini” è stato consegnato a due musici che negli anni hanno dimostrato un grande impegno nella ricerca storica inerente il gruppo musici, elevate capacità propositive con l’obiettivo di apportare continue migliorie e ampliare le possibilità di spettacolo durante le esecuzioni e le esibizioni. Due musici talentuosi che possono vantare un’indiscussa esperienza e un apprezzamento ben oltre i confini del terziere e della città, due uomini caparbi che si sono sempre distinti per il proprio spirito di squadra e le proprie amabili personalità: Giulio Giombolini ed Alessandro Cotogni.

Pin It on Pinterest