Calcio, la Narnese torna alla vittoria

NARNI – Torna il campionato di Eccellenza umbra dopo le festività natalizie e con esso anche la vittoria per la Narnese che batte il Gualdo Casacastalda 3 a 1 tra le mura amiche al termine di un incontro equilibrato che si è completamente stappato nella ripresa. Di Bagnato (semplicemente geniale la sua invenzione), Quondam e Lucci le firme del successo rossoblu che proiettano la Narnese nelle parti nobilissime della graduatoria con un girone di ritorno tutto da vivere.
Per la squadra di mister Sabatini è la nona vittoria in campionato (il successo mancava dal 17 novembre), la quinta tra le mura amiche, 30 punti in classifica e terzo posto in coabitazione con il Sansepolcro, a un punto dal Tiferno secondo, sconfitto a Trasimeno e a due lunghezze dallo Spoleto primo, fermato dal Castel del Piano sull’1 a 1. Per il coraggioso e mai domo Gualdo Casacastalda invece è la sesta sconfitta nelle ultime sette, ruolino di marcia impietoso che i biancorossi dovranno invertire per non temere il peggio.
La cronaca. Mister Sabatini deve fare a meno dello squalificato Cunzi, appiedato un turno dal giudice sportivo dopo l’espulsione rimediata a Santa Maria degli Angeli contro l’Angelana nell’ultima gara dell’anno solare e dell’infortunato Ponti e schiera un 4-2-3-1 con Quondam come terminale di attacco. Al 6’ si rendono pericolosi subito gli ospiti con un calcio d’angolo di Salvucci dalla sinistra che finisce direttamente verso la porta, Paliani è attento e sventa il pericolo respingendo con i pugni.
Al 15’ la replica dei padroni di casa affidata ai piedi di Raggi che dalla bandierina pesca Quondam che irrompe prepotentemente in aerea di rigore ma il suo colpo di testa è impreciso, palla sul fondo. Al 19’ sugli sviluppi di un calcio d’angolo Bianconi spara alto di contro balzo da ottima posizione. Al 25’ ancora Quondam, ancora di testa su cross di Bagnato dalla bandierina, ma il risultato non cambia come dieci minuti prima, palla sul fondo.
Al 31’ botta di Salvucci dai venti metri senza essere pressato, Paliani respinge di pugni, la palla arriva a Passeri a cui non riesce il tapin vincente. Al 37’ magistrale azione di contropiede alimentata e finalizzata da Gaggioli il quale, defilato quasi sulla riga di fondo all’interno dell’aerea piccola, tenta un destro a giro, Paliani respinge sul primo palo. Sullo scoccare del 45’ Bagnato dai venti metri direttamente su punizione, palla alta sopra la traversa, non di molto. Termina qua un primo tempo deludente dei rossoblu entrati in campo forse con troppa superficialità.
La prima emozione della ripresa la regala dopo appena 5” la Narnese che va in vantaggio con un gol magistrale di Bagnato che calcia direttamente dalla lunetta del centrocampo dopo il fischio d’inizio e dopo aver visto con furbizia che il portiere ospite Giunti era fuori dai pali, traiettoria superlativa che va a togliere la ragnatela dall’incrocio, è 1 a 0 per i rossoblu con il “Gubbiotti” completamente in visibilio. Corsi e ricorsi storici, Virgilio fece un gol completamente identico contro il Casa del Diavolo l’8 marzo del 2011. La replica degli ospiti al 7’ con un quasi autogol di Consolini che per liberarsi da una marcatura di un avversario colpisce di testa verso la propria porta, Paliani è bravo a rifugiarsi in angolo.
Gli ospiti insistono e all’11’ Salvucci tenta un bolide dai venticinque metri, Paliani respinge male, sul pallone si proietta Ajdini che in tuffo tenta il tapin ma il numero 8 ospite è pescato in posizione irregolare. Al 18’ arriva il meritato pari ospite, palla in verticale per Dragoni il quale si invola, vince il duello con Vastola trovando il pertugio giusto e con un destro secco batte Giunti sul primo palo. Il Gualdo Casacastalda non si acconta e al 23’ palla gol clamorosa con Passeri il quale, partito sul filo del fuorigioco, si invola verso la porta e sull’uscita di Paliani lo supera con una scavetto ma sul secondo palo Salvucci manca l’appuntamento con il gol.
Nel momento migliore degli ospiti arriva a sorpresa il nuovo vantaggio dei rossoblu a coronamento di una bellissima azione alimentata da Kola dalla destra, cross per Lucidi piazzato in aerea il quale serve di prima Quondam che con un preciso piatto destro batte l’incolpevole Giunti insaccando la sfera sotto l’incrocio. Per il bomber rossoblu è il gol numero 9 in campionato. Al 43’ la Narnese cala il tris con i neo entrati Bellini-Lucci, il primo è superbo a involarsi sulla sinistra, il secondo a ricevere un perfetto assist del compagno, esterno destro di prima del classe 2001 e palla in fondo al sacco per la gioia di mister Sabatini che vede i suoi giovani così protagonisti. Finisce qui, dopo quattro minuti di recupero concessi dal fischietto perugino, una partita che alla vigilia nascondeva delle insidie ma che alla fine la Narnese ha portato a casa con qualità e furbizia mostrando la propria forza. Domenica prossima si replica ancora in casa contro la Ducato.
NARNESE – GUALDO CASACASTALDA 3-1
NARNESE: Paliani 7, Kola 6.5, Grifoni P. 6(27’ s.t. Lucci 6.5), Silveri 6, Consolini 6, Vastola 6, Grifoni N. 6(1’ s.t. Lucidi 6.5), Raggi 6(34’ s.t. Bellini 6.5), Quondam 7(41’ s.t. Rocchi s.v.), Bagnato 7.5, Leonardi P. 6(17’ s.t. Petrini 6) All. Sabatini 7
GUALDO CASACASTALDA: Giunti 5, Stoppini 6.5, Chiocci 6, Gaggioli 7, Tarpanelli 6, Bianconi 6, Passeri 6.5, Ajdini 6(38’ s.t. Rossi s.v.), Petrini 6, Salvucci 6, Dragoni 6.5(29’ s.t. Smacchi s.v.). All. Pierotti 6
ARBITRO: Vincenzo Oristanio di Perugia 6.5
ASSISTENTI: Michele Massini e Gian Marco Cardinali di Perugia
RETI: 1’ s.t. Bagnato (N) 18’ s.t. Dragoni (G) 33’ s.t. Quondam, 43’ s.t. Lucci (N)
AMMONITI: Grifoni P. (N) Ajdini (G)
ESPULSI:/
Recupero: 0’ p.t. 4’ s.t.
Riccardo Costantini

Pin It on Pinterest