Calcio, Narnese, tonfo interno: Al Gubbiotti vince il Sansepolcro

NARNI – Una Narnese irriconoscibile perde la seconda partita consecutiva e dopo l’Ellera domenica scorsa oggi a gioire è il Sansepolcro che con una prova convincente e gagliarda espugna il “Gubbiotti” in modo meritato in virtù anche di una Narnese sottotono. Il match si decide grazie alle reti di Sensi e di D’Urso ad inizio e fine ripresa. I rossoblu perdono la vetta ma restano comunque secondi da soli in virtù del pareggio della Tiferno (una la lunghezza di distacco) a Ducato e restano a più uno sullo Spoleto terzo che ha impattato 0 a 0 a Lama. Per la squadra di mister Sabatini è la quarta sconfitta in campionato, la seconda tra le mura amiche, 26 punti in classifica e secondo posto solitario.La cronaca. Mister Sabatini deve fare a meno dello squalificato Kola per l’espulsione rimediata domenica scorsa ad Ellera che è costata due turni al terzino rossoblu e schiera un 4-3-3 con Quondam, Rocchi e Pietro Leonardi a completare il trio d’attacco. Al 6’ la prima compagine a farsi vedere è la Narnese con Rocchi che si libera al limite dell’aerea e calcia di sinistro, palla a lato di poco. La risposta dei bianconeri non si fa attendere e due minuti più tardi si rendono pericolosi con un cross di Lomarini dalla destra che trova pronto Sensi sul secondo palo il quale colpisce di testa a botta sicura, Cunzi respinge tuffandosi sulla propria destra.I ritmi sono alti, il match è subito vivo e al 9’ è la volta di Quondam il quale, servito da Bagnato, spara un sinistro a botta sicura, la conclusione del numero 9 rossoblu però è potente ma poco precisa, palla in curva. Al 13’ Mencagli si mette in proprio e dalla sinistra si accentra e appena entrato in aerea calcia di destro, Cunzi è ancora attento respingendo con i pugni. Al 25’ brillante azione di Bagnato che si invola sulla sinistra, vince il duello con Lomarini e fa partire un cross al bacio per l’accorrente Quondam che stacca di testa in una coordinazione non perfetta, palla alta sopra la traversa, non di molto. Al 29’ azione travolgente di Mencagli che si presenta da solo davanti a Cunzi che salva in uscita. Al 38’ calcio d’angolo di Bagnato dalla destra, Quondam prende il tempo a tutti e irrompe di testa, palla di un soffio sopra la traversa. Un minuto più tardi i padroni di casa reclamano un calcio di rigore per un presunto fallo di mano di un difensore bianconero su un cross di Rocchi dalla sinistra, palla alla moviola. Termina qua una prima frazione di gioco piacevole e ben combattuta dalle due compagini.La prima emozione della ripresa la regala al 4’ il Sansepolcro che passa in vantaggio. Doccia fredda immediata per i rossoblu che subiscono il gol grazie a Sensi che anticipa Petrini in aerea di rigore e presentatosi davanti a Cunzi lo trafigge con un diagonale chirurgico. Al 20’ Mencagli è straripante sulla fascia sinistra andando via a due avversari, palla in mezzo preda della difesa rossoblu, la sfera arriva a Braccini che calcia in malo modo che comunque scavalca Cunzi ma è Ponti a salvare i suoi sulla linea di porta. Al 23’ Rocchi tenta un bolide da fuori aerea, Cristofoletti para in due tempi. Al 26’ ancora Mencagli sugli scudi, destro in diagonale da dentro l’aerea di rigore, Cunzi si fa trovare pronto respingendo in spaccata di piede. Al 32’ punizione del neo entrato Raggi, Cristofoletti non ha problemi bloccando dopo una deviazione di un componente della barriera. Al 42’ il Sansepolcro chiude il match con D’Urso che parte in contropiede e trovatosi a tu per tu con Cunzi lo batte con un perfetto diagonale.Narnese al tappeto. Finisce qui, dopo cinque minuti di recupero concessi dal fischietto di Perugia, una partita che si preannunciava interessante, condita da alti contenuti tecnici e agonistici e così è stato con le due compagini che non si sono risparmiate. Alla fine hanno avuto la meglio gli ospiti che portano a casa tre punti pesantissimi che li proiettano in alta classifica. Domenica la Narnese si giocherà il titolo di campione d’inverno in casa della capolista Tiferno in una gara che si preannuncia di fuoco.NARNESE – SANSEPOLCRO 0-2NARNESE: Cunzi 6, Petrini 5.5(28’ s.t. Latini s.v.), Grifoni N. 6(7’ s.t. Raggi 6), Silveri 7, Ponti 6, Consolini 6(30’ s.t. Bellini s.v.), Grifoni P. 6, Bagnato 6(38’ s.t. Vastola s.v.), Quondam 6, Rocchi 6, Leonardi P. 6(25’ s.t. Lucci s.v.) All. Sabatini 6SANSEPOLCRO: Cristofoletti 6, Lomarini 6.5(45’ s.t. Scarselli s.v.), Sensi 7, Conti 6, Zanchi 7, Beers s.v.(28’ p.t. Selvaggi 6), Braccini 6.5, Arcaleni 6, D’Urso 6, Mencagli 7.5, Benedetti 6(36’ s.t. Massai s.v.). All. Bendini 6.5(Bonura squalificato)ARBITRO: Pier Calogero Geraldi di Perugia 5ASSISTENTI: Federico Suriani e Gian Marco Cardinali di Perugia RETI: 4’ s.t. Sensi, 42’ s.t. D’Urso (S)AMMONITI: Grifoni N., Rocchi, Ponti, Silveri (N) Lomarini, Mencagli, Sensi (S)ESPULSI:/ Recupero: 3’ p.t. 5’ s.t.Riccardo Costantini

Pin It on Pinterest