Latini revoca le deleghe all’assessore Dominici. Lega e maggioranza “blindano” il sindaco

Il sindaco Leonardo Latini ha deciso di revocare le deleghe all’assessore al bilancio e alle partecipate Fabrizio Dominici. “Ringrazio l’assessore per l’opera prestata sino ad oggi e per i risultati raggiunti – afferma il Sindaco – a partire dalla redazione dell’ipotesi di bilancio stabilmente riequilibrato da poco approvato dal Ministero dell’Interno”.
“Tuttavia – continua il Sindaco – è necessario in questo frangente delimitare in modo chiaro gli ambiti tecnici e politici in seno alla Giunta in modo da assicurare una sempre più proficua ed efficace azione amministrativa. Inoltre è opportuno porre fine ad ogni possibile fraintendimento o strumentalizzazione in ordine a scelte adottate e a quelle in programma pienamente condivise dalla intera maggioranza, così come emerso nell’ultimo vertice dei partiti e dei movimenti che sostengono questa Amministrazione. Tratterrò personalmente le deleghe – conclude – sino alla nomina del nuovo assessore”.

Subito dopo la decisione del sindaco è arrivata la nota del segretario regionale Lega Umbria, Virginio Caparvi, che ha praticamente “blindato” Latini: “Convinto sostegno al sindaco di Terni Leonardo Latini che ha incassato la fiducia dell’intera maggioranza che lo sostiene anche in virtù dei risultati ottenuti in questi primi mesi di governo, nonostante la drammatica situazione di dissesto economico lasciata dal PD nel Comune di Terni.
Ciò che ha permesso all’Amministrazione Latini di raggiungere determinati obiettivi è una squadra che ha lavorato bene, ma in una squadra ognuno deve rispettare il proprio ruolo, altrimenti si pone al di fuori di essa. Nella convinzione che nessun giocatore è indispensabile, quello che conta è l’impegno assunto con i cittadini e la serietà con cui Lega e maggioranza portano avanti il rispetto del patto preso con gli stessi. Si va avanti convinti di poter continuare a dare una svolta alla città di Terni”.

Non solo la Lega. A sostegno del primo cittadino anche la nota congiunta dei partiti e civiche di maggioranza, insieme (quasi a sorpresa) al consigliere Brizi del Gruppo Misto: “Prendiamo atto della scelta del sindaco di revocare le deleghe dell’assessore Dominici. Ribadiamo la nostra fiducia e supporto al Sindaco che nella sua azione ha sempre mostrato di avere quale priorità il rispetto del programma elettorale scelto dalla città. La decisione odierna va nel solco di quanto indicato dalla maggioranza politica che ha dato mandato al sindaco di continuare il percorso indicato dagli elettori”. Dichiarano i capigruppo della maggioranza Cristiano Ceccotti (Lega), Lucia Dominici (Fi), Orlando Masselli (Fdi), Michele Rossi (Terni Civica), Federico Brizi (gruppo misto).

Pin It on Pinterest