Narni, atto vandalico alla sede di Arci Ragazzi: Rubati soldi e cibo

NARNI – Atto vandalico poche notti fa alla sede di Arci Ragazzi al Parco dei Pini Donatelli. Ignoti hanno messo a soqquadro la sede rubando soldi e cibo, soorattutto merendine, oltre a provocare danni struttural. A rendere noto il fatto è un comunicato della stessa Arci che condanna il gesto.

Ci siamo interrogati a lungo sul motivo di questo gesto vile ed incivile – dice la presidente di Arci Ragazzi Elisa De Rebotti – è davvero difficile comprendere come mai si sia potuta danneggiare un’associazione costituita da giovani volontari operano gratuitamente per contrastare dinamiche di disagio sociale e povertà educativa.

Decidere di far parte di un’associazione – aggiunge – significa scegliere un’altra famiglia a cui appartenere, a cui dedicare tempo, in cui investire energie, una famiglia che in sostanza è la comunità in cui vivi. Colpire un’associazione di volontariato vuol dire colpire l’intera collettività, vuol dire danneggiare le persone e le famiglie che a quell’associazione si rivolgono per avere un sostegno quotidianamente, in definitiva significa colpire noi stessi. Infine – conclude la De Rebotti – vogliamo sottolineare come questo episodio, seppur grave e spregevole, non fermerà il nostro lavoro educativo in favore della comunità narnese. Nonostante tutto, abbiamo le energie necessarie e l’entusiasmo per ricominciare.

Pin It on Pinterest