Narni, erano pronti a colpire aziende: Denunciati dai carabinieri due rumeni

NARNI – Erano probabilmente pronti a colpire le aziende i due rumeni di 40 anni fermati e denunciati dai carabinieri di Narni. Nella notte di venerdì, a seguito di un’implementazione dei servizi perlustrativi che ha interessato l’area del comune di Narni ed il relativo scalo, sono stati infatti denunciati i due pregiudicati per possesso ingiustificato di arnesi adibiti allo scasso e porto abusivo di armi e di oggetti atti ad offendere.I due, residenti nel ternano e già gravati da precedenti penali per reati contro il patrimonio, sono stati sorpresi alla guida di un furgone dai militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Amelia che, insospettiti dalla presenza del veicolo a notte fonda in quell’area dello scalo narnese ove sono concentrate molte ditte commerciali, hanno deciso di fermarlo e procedere ad un controllo di polizia.E proprio a seguito del controllo che sono stati rinvenuti diversi attrezzi comunemente utilizzati per lo scasso più altri oggetti atti ad offendere, pronti ad essere utilizzati per l’ennesimo “colpo”. I militari pertanto hanno sequestrato il citato materiale provvedendo a segnalare alla locale A.G. per i reati già citati i due stranieri.”Si conferma fondamentale – scrive l’Arma in una nota – per contrastare in maniera efficace l’attività predatoria la presenza costante sul territorio delle pattuglie carabinieri”.

Pin It on Pinterest