Narni, ladri in fuga, i carabinieri riconsegnano la refurtiva

NARNI – Stavano probabilmente per tentare di compiere nuovi furti i banditi sfuggiti ai carabinieri nella zona sud di Narni. Ne dà notizia l’Arma che sabato scorso durante dei servizi straordinari di controllo del territorio, intensificati nel periodo natalizio, intercettava una Golf Volkswagen di colore blu, risultata essere oggetto di furto a Roma, con a bordo quattro persone, che si aggirava con fare sospetto presso le frazioni narnesi di San Vito-Gualdo-Guadamello. Dopo un inseguimento svolto in collaborazione con l’Arma della provincia di Rieti, l’autovettura veniva abbandonata a Magliano Sabina (RI), dove gli occupanti si davano a precipitosa fuga a piedi facendo perdere le loro tracce.

All’interno dell’autovettura veniva rinvenuta varia refurtiva, costituita da diversi orologi e monili in oro, risultati essere oggetto di un furto verificatosi poco prima presso un’abitazione sita nella frazione San Vito di Narni. La refurtiva veniva riconsegnata al legittimo proprietario mentre l’autovettura posto sotto sequestro al fine di svolgere ulteriori indagini.

Sempre nella decorsa notte, l’Aliquota Radiomobile di Amelia rinveniva a Narni Scalo, lungo la strada Tiberina, un furgone Fiat Iveco 35, risultato essere stato asportato il 19 dicembre a Deruta, all’interno del quale vi erano vari strumenti atti allo scasso.

Sui citati mezzi sono in corso ulteriori accertamenti tecnici al fine di acquisire elementi utili al prosieguo delle indagini, nonché eventuali indizi che possano permettere di ricondurre il furgone ai furti verificatisi in zona nell’ultimo periodo.

Pin It on Pinterest