Scuola, un questionario della Consigliera di Parità per verificare le discriminazioni negli stage

TERNI – Un questionario sull’alternanza scuola-lavoro per analizzare l’eventuale presenza di disparità di trattamento assimilabile a discriminazione durante gli stage in azienda svolti da studenti e studentesse.

L’iniziativa è dall’ufficio della Consigliera di Parità della Provincia di Terni e dell’ufficio scuola e università dell’ente che stamattina  presenteranno il progetto alle 11 in sala del Consiglio provinciale. Ci saranno il presidente della Provincia, Giampiero Lattanzi, la consigliera di parità, Maria Teresa Di Lernia e la vice, Ivana Bouché che illustreranno il questionario ai dirigenti scolastici e agli studenti e le studentesse delle scuole superiori.

Il modello da riempire, come spiega la Di Lernia, è su base volontaria e in forma anonima ed ha lo scopo di misurare il livello di benessere nello svolgere l’alternanza, verificando se gli studenti abbiano vissuto qualche disparità di trattamento assimilabile a discriminazione. 

“L’interesse – spiega la consigliera di parità – è soprattutto capire il clima e la percezione relativa al percorso di alternanza, il grado di appagamento e di soddisfazione”.  

Pin It on Pinterest