Terni, sudamericano da’ in escandescenze durante un controllo e spara al piede di un carabiniere

TERNI – È successo qualcosa di incredibile venerdì mattina 19 luglio al centro di Terni. Un normale controllo da parte della polizia si è infatti trasformato in qualcosa che ha rischiato di finire in tragedia. Un uomo di 30 anni di origini sudamericane ha infatti dato in escandescenze scagliandosi contro poliziotti, carabinieri, polizia locale accorsi sul posto per tentare di fermarlo. L’uomo, visibilmente alterato, si è più volte divincolato, ha cercato di sottrarsi a poliziotti e carabinieri.
Ad un certo punto è comparsa una pistola. Secondo le forze dell’ordine che hanno ricostruito l’episodio, sarebbe stato il sudamericano a sottrarla ad un agente e a fare fuoco a terra. Sarebbero stati esplosi almeno tre colpi d”arma da fuoco, forse quattro. Una delle pallottole ha colpito al piede un carabiniere che è stato prontamente trasportato al pronto soccorso dal 118 che ha portato in ospedale anche il 30enne. Dopo le cure sarà tradotto al carcere di vocabolo Sabbione a disposizione del magistrato. Un episodio inquietante sul quale Terni torna ad interrogarsi. Molti i commenti della gente anche sui social, mentre la politica ha subito innescato il classico carosello di dichiarazioni di condanna. Ma i cittadini più che le parole vorrebbero i fatti per stare più tranquilli.

Pin It on Pinterest