Mar, 4 Ottobre 2022
Mar, 4 Ottobre 2022

Poggio di Otricoli dimentica la pandemia e si rituffa nel passato con le prestigiose Giornate Medioevali

POGGIO DI OTRICOLI – Tornano le “Giornate medioevali” di Poggio di Otricoli. Dopo lo stop imposto dalla pandemia, l’associazione “Castrum Podii Medii” si è rimessa subito al lavoro per ricominciare da dove ci si era fermati e riportare il borgo medievale ancora una volta indietro nel tempo attirando, come sempre, migliaia di visitatori e appassionati.

Il “via libera” alla 15esima edizione è arrivato ufficialmente il 20 marzo in occasione dell’assemblea dei soci che ha stabilito anche le date: Le “Giornate medioevali” si svolgeranno dal 15 al 17 luglio. “E’ stato un incontro costruttivo – sottolineano dall’associazione – ed in particolare un’occasione di confronto sui temi e sui programmi che saranno la base del percorso di avvicinamento al 15, 16 e 17 luglioCi sarà da lavorare, però l’unanime volontà registrata dalla base associativa, ci impone, se non altro, a pensare in un’ottica positiva, anche in relazione alla manifestata disponibilità a collaborare per risolvere gli aspetti che allo stato attuale possono sembrare più critici”.

In un ambiente suggestivo si rivivono le atmosfere e le tradizioni medioevali, con un’affluenza di visitatori che conferma ogni anno il successo della manifestazione. Un borgo che ha una storia antica e che proprio da quella storia trae le radici della sua festa. “Le Giornate medioevali – sottolinea l’associazione – sono il risultato di una lunga ed impegnativa programmazione che coinvolge un intero paese. E’ importante e doveroso sottolineare il lavoro ed il supporto di tutti i soci e dei tanti volontari, uniti per un evento che è tra gli appuntamenti più attesi dell’estate”.

Su questa linea l’auspicio è che l’edizione 2022 possa rappresentare il ritorno alla normalità dopo la lunga e dura esperienza legata all’emergenza sanitaria. I visitatori potranno passeggiare nelle vie del borgo animato dai musici, dagli incontri con gli antichi giochi, i duelli in costume, gli sbandieratori, i falconieri, gli artigiani, il mercato. Fino a notte inoltrata le “Giornate Medioevali” proporranno lungo le vie, nelle piazze, nelle terrazze, nelle case, nelle cantine, gli antichi usi e i costumi del borgo, le esibizioni, gli spettacoli, il mercato e gli artigiani al lavoro.

Nei punti più suggestivi del borgo verranno offerti gli antipasti, le zuppe, gli arrosti, le grigliate, i dolci tradizionali e la possibilità di apprezzare gli ambienti tipici delle hostarie, la birreria dei Frati ed i forni con la focaccia tipica del luogo. Ci sarà come sempre ampio spazio a tutti gli appuntamenti culturali che nobilitano il livello e l’importanza della manifestazione. Le “Giornate medioevali” da anni rappresentano uno scenario originale, e per alcuni aspetti unico, nella riscoperta della vita nel medioevo.

Web TV

Think Thank

Filo diretto

Ti potrebbe interessare...