Narni, Bruschini attacca la giunta: “È totalmente assente”

NARNI – “L’amministrazione De Rebotti è totalmente assente per capacità ed iniziative atte ad attrarre investimenti dei privati in progetti importanti per la città”. Lo dice il capogruppo di Forza Italia, Sergio Bruschini in un comunicato nel quale accusa la giunta di immobilismo. Ecco il comunicato:

“Un’affermazione certo perentoria ,ma non campata in aria in quanto le cifre ed i fatti stanno li a dimostrarlo.

Ormai sono anni che i cittadini di Narni e Narni scalo aspettano che siano realizzate le principali opere pubbliche che trasformerebbero il volto urbano della città.

Parliamo del parcheggio del suffragio a Narni e della piazza a Narni scalo .

Gli interventi di cui trattasi sono lavori che attiverebbero cospicui finanziamenti di progetto ,parliamo di circa 6 350000 euro per il parcheggio e di 4668000 euro per la piazza.

Un totale di circa 10 milioni di euro che porterebbero investimenti ,lavoro ed anche una boccata di ossigeno all’ economia cittadina.

Per poter fare tutto ciò’, occorre avere però un amministrazione intraprendente che sappia interloquire e coinvolgere risorse private in operazioni immobiliari e pubbliche di livello.

Abbiamo invece un  amministrazione che ad oggi è vissuta molto di luce riflessa da progetti finanziati ed  avviati in tempi passati o da fondi governativi destinati a tutti i comuni, ma nulla dico nulla ha attivato ex novo dal territorio muovendo risorse e capitali extra, provenienti non dalla finanza pubblica ma dai privati.

Orbene la giunta ad oggi salvo che presentare a qualche convegno i vari progetti (ora a dire il vero nemmeno ne parla più)ha solo iscritto questi lavori nei vari piani triennali delle opere pubbliche posticipandoli però di anno in anno in avanti in quanto senza soggetto attuatore e fondi disponibili. A quando le delibere per far partire questi interventi così importanti e non più rinviabili?

L assessore ai lavori pubblici solennemente aveva promesso che entro l’anno sarebbero partiti i bandi ma si sa sono solo promesse ormai ripetute da anni ed anni.

Pin It on Pinterest