Narni, sicurezza al centro storico: Sale la preoccupazione, i cittadini chiedono interventi alle forze dell’ordine

NARNI – Quello che sta accadendo in città ha qualcosa di strano e per certi versi inquietante. Da diverso tempo a questa parte si sta infatti assistendo a furti e tentativi di furto che hanno modalità un po’ particolari e che stanno insospettendo istituzioni e cittadini. La gran parte di questi episodi è legata a modalità che non hanno sempre a che fare con i classici topi di appartamento e sembra al confine fra questi è gli atti di vandalismo o ancora alle ragazzate. Si era iniziato con i colpi alle scuole e al campo di atletica dello scalo, dove venivano rubati soprattutto spiccioli delle macchinette distributrici di merendine e cibo.

Si era proseguito con la spaccata dei vetri delle auto ferme al parcheggio dell’impianto sportivo, poi si era passati al circolo tennis La Valletta dove le auto in sosta avevano subito lo stesso trattamento. Ora, pochi giorni fa, gli episodi si sono ripetuti al centro storico, con l’irruzione nella nella sede universitaria e l’asportazione anche in questo caso di cibo e monetine dei distributori automatici. C’è però anche chi, fra i cittadini, ha dichiarato di aver subito furti veri e propri. Insomma la situazione non è né tranquilla, né chiara.

Anche perché accanto accanto a questi fatti si associano le preoccupazioni dei cittadini per gruppi di giovani, alcuni non italiani, che sarebbero, a detta di alcuni residenti, protagonisti di schiamazzi notturni, intemperanze e danni. Su tutte queste situazioni stanno lavorando i carabinieri. Il comandante della Compagnia di Amelia, cap. Maurizi conferma: “Stiamo seguendo costantemente tutte queste vicende, abbiamo avviato indagini che sono a buon punto”. Anche il sindaco, Francesco De Rebotti, si dice preoccupato. Al Messaggero ha dichiarato: “ Questi episodi non sono bravate, confido nelle forze dell’ordine per venirne a capo presto”.

Pin It on Pinterest