Narni, varchi elettronici: Fine della sperimentazione

NARNI – Dal 1 agosto i varchi elettronici sono effettivi. Il mese di sperimentazione è finito e da tre giorni chi entra nelle ztl non avendone l’autorizzazione incorrera’ nella multa. Come già noto, i varchi si trovano agli ingressi delle zone a traffico limitato del centro storico e funzionano tutti i giorni con fasce orarie prestabilite. In particolare i varchi sono accesi sempre dalle 19 fino alle 7 del giorno dopo, soprattutto per evitare l’affollamento di auto nei dopo cena.

Qualche problema di assedtamento però c’è ancora. Gli uffici comunali stanno facendo un po’ di fatica ad organizzare tutta la revisione dei permessi che nel corso degli anni si sono accumulati. L’obiettivo è eliminare chi non ne ha più diritto e lasciare solo quelli che effettivamente debbono averli. Altra questione riguarda un disguido frutto forse della fretta. Il M5S con Luca Tramini fa notare una curiosita’.

Il numero della delibera riportato sul varco del centro storico fa riferimento ad un atto diverso da quello dei varchi e si riferisce all’”esenzione dal pagamento per l’utilizzo della Sala ex refettorio del Palazzo dei Priori al C.U.A.E. per il convegno “La Lancia e i suoi meccanici”.

“Dagli uffici, già sollecitati – dice Tramini – si risponde che l’errore si sapeva e gli altri due varchi sono stati prontamente corretti, ma per quello in Piazza Garibaldi tale operazione di sembra non sia andata a buon fine”. Altra questione è quella del concentramento di auto in Piazza Garibaldi nel dopo cena dove i varchi non ci sono. “Prenderemo provvedimenti anche per questa questione, la stiamo studiando”, annuncia il sindaco Francesco De Rebotti.

Pin It on Pinterest