Dom, 4 Dicembre 2022
Dom, 4 Dicembre 2022

Progetto “Caro bollette”, a Terni intesa tra Fondazione contro l’usura e Cesvol Umbria

Terni – E’ di 120 mila euro, di cui il quaranta per cento destinato ai residenti nella provincia di Terni, lo stanziamento previsto nel protocollo d’intesa per agevolare i possibili beneficiari del progetto “caro bollette” sottoscritto dalla Fondazione Umbria per la prevenzione dell’usura e il Cesvol Umbria.

Come è noto la Fondazione, guidata da Fausto Cardella, a fronte dell’emergenza energetica dovuta al drastico innalzarsi dei costi per le forniture di gas ed elettricità, ha avviato il progetto “caro bollette” grazie al quale offre sostegno economico alle famiglie e ai privati in difficoltà.

Con l’intesa, il Cesvol Umbria promuoverà il progetto nell’ambito del tessuto associativo della provincia di Terni agevolando l’accesso al progetto della Fondazione per la prevenzione dell’usura alle associazioni, al fine di coinvolgere possibili beneficiari residenti nella provincia di Terni.

Il Centro servizi per il volontariato si impegna a divulgare il materiale informativo e la documentazione relativa al progetto e a raccogliere la documentazione da inviare alla Fondazione.

“L’accordo con il Cesvol – dice il presidente della Fondazione, Fausto Cardella – ci consente di offrire un servizio ai cittadini ternani per non gravarli di un viaggio a Perugia per ottenere i benefici”.

Per il vice presidente del Cesvol, Lorenzo Gianfelice “la collaborazione su temi così importanti è fondamentale per la fase attuale caratterizzata da grandi difficoltà e anche per costruire percorsi di promozione e informazione sulla tematica dell’usura, una piaga che colpisce anche la nostra regione”.

Web TV

Think Thank

Filo diretto

Ti potrebbe interessare...