Narni, apertura in grande stile per Luci della Ribalta

Apertura in grande stile per Luci della Ribalta con un concerto di altissimo livello che ha messo insieme ospiti di eccezione: Calogero Palermo, Primo Clarinetto presso la Royal Concertgebouw Orchestra di Amster- dam, insieme alle prime parti dei fiati dell’Accademia di Santa Cecilia Flauto Andrea Oliva, Oboe Francesco Di Rosa, Fagotto Andrea Zucco e Corno Guglielmo Pellarin.

Flauto, oboe, clarinetto, fagotto e corno hanno trascinato il pubblico nell’ “Ineffabile respiro dell’armonia” in uno dei momenti di più elevato livello artistico del Festival, caratterizzato da brio e divertimento musicale nel colore delle note che hanno animato la serata, iniziando con Beethoven e passando, tra gli altri, ad Haydn ed Danzi.

Il risultato? Pubblico entusiasta e scrosci di applausi per questi prestigiosi artisti. La giornata del 15 agosto poi, ha visto in agenda tre appuntamenti.

Dopo la Santa Messa officiata da don Sergio Rossini presso la Cattedrale di Narni alla quale hanno preso parte i musicisti del 9th International Festival Luci della Ribalta, il pomeriggio e la sera altri due entusiasmanti momenti in compagnia della grande musica classica.

Alla Corte del Palazzo Comunale il Quartetto Werther ha regalato brividi ed emozioni a metà tra l’incanto e la tempesta del suono del violino di Misia Iannoni Sebastianini, della viola di Martina Santarone, del violoncello di Simone Chiominto e del pianoforte di Anto- nino Fiumara. Nel programma Mahler, Copland e Schumann.

La sera la Corte del Palazzo Comunale ha aperto ancora le sue porte ad un concerto di mu- sica da camera e solisti. In scaletta un delizioso menu musicale, offerto dai musicisti del Fe- stival Luci della Ribalta, per festeggiare insieme il Ferragosto.

In apertura ed in chiusura due Ensemble, rispettivamente di corni e clarinetti inframezzati da performances di solisti al clarinetto e al pianoforte sulle note anche del canto.

L’Abel Quartet, uno dei tre prestigiosi giovani quartetti ospiti nel cartellone del Festival, come ciliegina sulla torta: violini Eunsol Youn e Soo – Hyun Park, viola Sejune Kim e vio- loncello Hyoung Joon Jo.

Quartetto che nel curriculum vanta, tra gli altri, il Primo Premio alla Sesta edizione del Jo- seph Haydn International Chamber Music Competition di Vienna nel 2015. A conclusione della serata un brindisi tutti insieme all’insegna dell’improvvisazione, dello scherzo e del divertimento in musica.

il 16 agosto un concerto di musica da camera e solisti dedicato al M° Renato Chiesa, ideatore del Festival insieme ad Anais Lee Presidente dell’Associazione Mozart Italia Sede di Terni ha di nuovo entusiasmato il pubblico. Domani, 18 agosto, un concerto di clarinetti a cura del M° Calogero Palermo ed il 19 Aron Chiesa, Primo Clarinetto solista del Sinfo- nieorchester Basel e vincitore di numerosi premi internazionali, tra gli ultimi il Carl Nielsen International Competition, terrà un recital, accompagnato al pianoforte da Michelangelo Carbonara.

Pin It on Pinterest