Ven, 30 Settembre 2022
Ven, 30 Settembre 2022

Ternana a fatica con l’Avellino, passa il turno di Coppa Italia ai calci di rigore

TERNI – La Ternana supera ai calci di rigore l’Avellino nel primo turno di Coppa Italia. Una partita rocambolesca, se si pensa ai tiri dagli undici metri, dove la Ternana era sotto di due reti, e poi è riuscita a recuperare. Un gol per tempo, giusto il risultato di parità nei tempi regolamentari. Ternana che ha dovuto fare a meno di alcuni giocatori importanti, come ad esempio lo squalificato Palumbo a centrocampo, e il capitano Defendi infortunato in difesa.

Primo tempo Ternana pericolosa al 23’ con un diagonale di Peralta salvato sulla linea da Silvestri, con Forte battuto. L’Avellino c’è e risponde al 25’ con il gol del vantaggio. D’Angelo si libera bene e dal limite scaglia un tiro imparabile per Iannarilli. Al 40’ Carriero entra a piede a martello su un giocatore rossoverde: il suo intervento sarebbe da rosso, ma l’arbitro lo ammonisce. Ternana pericolosa al 47’ con Furlan che va via sulla fascia destra, palla al centro per Falletti che manda alto da buona posizione

Ripresa Le ‘Fere’ cambiano marcia. Al 7’ buona azione di Peralta, palla a Vantaggiato che impegna Forte. Falletti scalda le mani al 9’ al portiere dell’Avellino, ma al 16’ la Ternana pareggia. Azione insistita del neo entrato Pettinari che crossa, un difensore ospite manda sulla traversa, interviene Falletti che di testa fa 1-1. A questo punto è il gran caldo a fare la differenza, le due squadre appaiono stanche e non ci sono occasioni da gol. Al 46’ fallo di Kontek da ultimo uomo: il difensore viene espulso. Si va ai supplementari

Tempi supplementari Nella prima frazione, traversa dell’Avellino con un tiro da fuori del neo entrato Matera, mentre non succede nulla nei secondi 15 minuti di gioco.

Rigori Emozioni a non finire. L’Avellino segna con Plescia e Aloi, la Ternana sbaglia con Paghera e Capone. Sembra finita, ma gli irpini non riescono a realizzare i ‘match point’ con gli errori di De Francesco e dell’ex Maniero. Pettinari e Salzano spiazzano Forte e rimettono in corsa la Ternana. L’Avellino sbaglia ancora con Rizzo, Furlan segna il gol che manda i rossoverdi al secondo turno contro il Bologna.

IL TABELLINO

TERNANA- AVELLINO 5-4 d.c.r.

TERNANA: (4-2-3-1): Iannarilli; Ghirighelli (35’ st Capone), Boben, Kontek, Salzano; Agazzi (1’pts Celli); Proietti (11’ st Paghera); Peralta (35’ st Sorensen), Falletti (21’ st Mazzocchi), Furlan; Vantaggiato (11’ st Pettinari). All. Lucarelli

AVELLINO: (3-5-2): Forte; Silvestri, Dossena, Scognamiglio; Ciancio (1’pts Rizzo), Carriero (34’ st Matera); Aloi, D’Angelo (21’ st Maniero), Mignanelli (11’ st Plescia); Mastalli (21’ st De Francesco); Bernardotto (11’ st Tito). All. Braglia

ARBITRO: Baroni di Firenze

MARCATORI: 25’ pt D’Angelo (A), 17’ st Falletti (T)

SEQUENZA CALCI DI RIGORE: Plescia (A) gol, Paghera (T) parato, Aloi (A) gol, Capone (T) parato, Tito (A) gol, Pettinari (T) gol, De Francesco (A) parato, Mazzocchi (T) gol, Maniero (A) parato, Salzano (T) gol, Rizzo (A) palo, Furlan (T) gol

NOTE: espulso Kontek (T) al 46’ st per fallo da ultimo uomo; ammoniti: Proietti,Ghiringhelli, Paghera (T); Mignanelli, Dossena, Carriero, Aloi, Silvestri (A); spettatori paganti 1497

Web TV

Think Thank

Filo diretto

Ti potrebbe interessare...