Ven, 3 Febbraio 2023
Ven, 3 Febbraio 2023

Ternana in confusione, il Como passa: 0-3

TERNI -Piovono fischi dal Liberati per la Ternana che perde 3-0 dal Como, al primo successo in trasferta della stagione. Risultato pesante anche alla luce dei due legno colpiti dalla Ternana nel secondo tempo che avrebbero potuto portare i rossoverdi in parità, prima delle reti di Ambrosino e Mancuso. Prima del fischio d’inizio un minuto di silenzio in ricordo di Sinisa Mihajlovic. Ternana con il lutto al braccio per ricordare Angelo Angelelli, ex arbitro di Serie A ed ex dirigente rossoverde.

Primo tempo Prima occasione all’11’ con Partipilo che si libera in area e calcia in porta, tiro respinto da Odenthal. Ma la Ternana è distratta, sbaglia molti appoggi banali e non filtra a centrocampo sulla ricerca delle profondità da parte degli avversari. E così al 16′ su azione da rimessa laterale, Faragò manda in porta Cutrone che batte Iannarilli in uscita. Reazione della Ternana con Partipilo in dribbling area e poi con il colpo di testa di Favilli, alto, su cross di Corrado. Al 29′ ammonito Di Tacchio, diffidato, salterà la trasferta di Frosinone lunedì 26 dicembre. Al 32′ Como in contropiede, Blanco è egoista e anzichè servire Gabrielloni solo in area calcia in porta, ma Iannarilli respinge. Il Como colleziona calci d’angolo, al termine del primo tempo saranno ben undici, la Ternana attacca ma è ancora la squadra ospite a pungere in contropiede al 42′ con Mantovani che chiude in scivolata su Gabrielloni.

Ripresa In avvio di ripresa dentro Proietti per Di Tacchio. La Ternana sciorina il meglio in questa fase di gioco. Subito Falletti in contropiede ma, solo in area, anzichè tirare tenta la finta su Ghidotti poi calcia male, buttando al vento una clamorosa occasione. Poi Palumbo, in una delle poche giocate di giornata, pesca Favilli che spalle alla porta si gira e calcia ma Ghidotti respinge con la mano. Al 57′ affondo sulla destra di Defendi, palla in mezzo per Coulibaly che non trova il pallone con il destro poi con il sinistro colpisce un palo clamoroso a Ghidotti battuto. Al 74′ su corner, Favilli in mischia calcia di sinistro e prende in pieno la traversa. Dopo la beffa, per la Ternana arriva il danno irreparabile. Odenthal forse fa fallo su Defendi, Ambrosino calcia e prende la parte interna della traversa: è gol prima ancora del tap-in di Mancuso. La Ternana è in ginocchio, nel recupero ripartenza dei lariani da calcio d’angolo battuto male dalla Ternana, Mancuso si invola da solo davanti a Iannarilli e cala il tris. Per la Ternana, invece, cala il buio.

IL TABELLINO

Ternana (4-3-1-2): Iannarilli; Defendi, Sorensen, Mantovani, Corrado (42′ st Celli); Coulibaly (42′ st Cassata), Di Tacchio (1′ st Proietti), Palumbo (24’st Agazzi); Falletti; Partipilo (24′ st Pettinari), Favilli. A disp.: Krapikas, Ghiringhelli, Diakité, Paghera, Raul Moro, Rovaglia. All. Andreazzoli

Como (4-3-1-2): Ghidotti; Odenthal, Scaglia, Binks, Ioannou (35′ st Cagnano); Faragò (13′ st Da Riva), Bellemo, Arrigoni; Blanco (13′ st Mancuso); Gabrielloni (22′ st Ambrosino), Cutrone (13′ st Parigini). A disp.: Bolchini, Vigorito, Celeghin, Ba, Delli Carri, Tremolada. All. Longo

ARBITRO: Rutella di Enna (Galetto-Vigile) IV Ufficiale Baroni di Firenze
VAR: Paolo Mazzoleni di Bergamo (AVAR Manuel Volpi di Arezzo)

MARCATORI: 16′pt Cutrone (C), 31′st Ambrosino (C), 47′st Mancuso (C)

Ammoniti: Favilli, Di Tacchio e Defendi (T), Binks e Gabrielloni (C)

Web TV

Think Thank

Filo diretto

Ti potrebbe interessare...