Dom, 4 Dicembre 2022
Dom, 4 Dicembre 2022

Terni / Profughi ucraini, si muove la Caritas

Terni – Anche la città di Terni si sta preparando per gestire il probabile arrivo di profughi dall’Ucraina. A dichiararlo è padre Stefano Tondelli, direttore della Caritas Terni-Narni-Amelia che fa sapere di seguire l’evolversi della situazione in Ucraina per fronteggiare ogni tipo di emergenza sul territorio.
“Martedì – fa sapere il direttore Tondelli – ci sarà un tavolo col Comune e altre Associazioni per pensare iniziative comuni e coordinarsi, in particolare in vista del probabile arrivo di profughi: molti vorrebbero lasciare il loro paese ma le frontiere sono chiuse, quindi non sappiamo quanti riusciranno a passare e se riusciranno ad arrivare in Italia e a ricongiungersi coi loro cari che si trovano a Terni. Siamo vicini ai tanti ucraini che si trovano nel nostro territorio diocesano, che lavorano nelle imprese locali e nelle nostre famiglie e coi nostri anziani”.
NON VI ABBANDONIAMO
“Vi diciamo: non vi abbandoneremo e non abbandoneremo i vostri famigliari in fuga dalla guerra”. Questo l’appello lanciato da padre Stefano Tondelli che aggiunge “in questi giorni cercheremo anche di capire il modo migliore di aiutare la maggioranza di sfollati che rimarrà in Ucraina: quali aiuti umanitari raccogliere e come farli arrivare alla popolazione civile, coordinandoci anche con le altre Caritas Umbre, con Caritas Italiana e Caritas Ucraina. Continuiamo ad essere vicini al popolo Ucraino con la nostra amicizia e con la preghiera per la pace!”
INFORMAZIONI 
“Per darci o ricevere informazioni, seguiteci sul sito http://www.caritasterni.it/ o sulla pagina Facebook dove potete anche inviarci dei messaggi. Altrimenti potete scrivere direttamente a direttore@caritasterni.it.”

Web TV

Think Thank

Filo diretto

Ti potrebbe interessare...