Gio, 30 Giugno 2022
Gio, 30 Giugno 2022

Terni, struttura ricettiva divenuta luogo di prostituzione: denunciati i proprietari

TERNI – Due ternani sono stati denunciati dalla polizia di Stato per reati in materia di prostituzione. I due, titolari di una struttura ricettiva in città, posta ora sotto sequestro, sono accusati di aver affittato alcune stanze dello stabile a prostitute italiane. A seguito di alcune segnalazioni, gli agenti hanno effettuato, nelle ultime settimane, alcuni servizi di osservazione che hanno consentito di appurare come, delle 14 stanze di cui si compone la struttura stessa, alcune fossero state occupate da donne, tutte italiane e perlopiù provenienti da fuori regione, le cui utenze telefoniche erano peraltro presenti su alcuni siti internet di incontri.

Alcune delle donne coinvolte, sentite dagli agenti, hanno ammesso di essere venute a conoscenza della struttura grazie al passaparola. Dalle testimonianze raccolte, è emerso che i clienti (insospettabili signori di ogni età) non venivano mai registrati e passavano davanti alla portineria senza mai essere fermati dai titolari. Pertanto, al termine dell’attività d’indagine,  successiva alle numerose segnalazioni, gli agenti hanno altresì provveduto al sequestro preventivo dell’intera struttura ricettiva.

 

Web TV

Think Thank

Filo diretto

Ti potrebbe interessare...